In SEO

È notizia di poche ore fa che Google ha iniziato a inviare le notifiche a tutti coloro che utilizzano in modo non corretto un markup di eventi sul proprio sito.

Aaron Bradley è stato uno dei primi a notarlo e su Twitter ha postato, con una certa enfasi, la notizia del ricevimento di alcune notifiche che invitano ad apportare le correzioni necessarie per un corretto funzionamento del suddetto markup.

Tutti i SEO e i webmaster sanno quanto sia fondamentale utilizzare la Google Search Console, perché fornisce uno spaccato aggiornato su come il sito appare in quel momento agli occhi di Google.

E da qualche ora Google, come dicevamo, ha aggiunto, ai già presenti, il supporto per il debug del markup degli eventi che può essere visualizzato all’interno della sezione del rapporto sui risultati completi.

Ben si capisce come se si pubblica degli eventi sul proprio sito web, o se si inserisce la data di una conferenza e degli ospiti presenti, o se si vuole dare notizia ai propri lettori di un prossimo meetup e così via, grazie al markup dell’evento si può ampliare lo snippet dei risultati di ricerca.

Da oggi se si contrassegna il contenuto in modo errato, Google ci informerà in modo proattivo dei problemi rilevati, così da poterli correggere velocemente.

Tale segnalazione, chiaramente, la comunicherà solo a quei siti verificati in Google Search Console che hanno problemi con il loro markup dell’evento.

Come si accede a questo rapporto?
Per accedere al rapporto prima di tutto bisogna che si siano impostati sul proprio sito uno o più eventi ed evidenziarli con il relativo markup.

Poi scorrendo fino alla sezione inferiore della Search Console si va a consultare la sezione “miglioramenti”.

Se nella suddetta sezione si visualizzano i risultati Rich si potrebbero visualizzare le notifiche che ci indicano di effettuare dell’edificio correzioni per i markup degli eventi.

[via searchengineland.com]
Post recenti

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.