In SEO

Google ha appena confermato l’aggiornamento dell’algoritmo avvenuto negli ultimi giorni di settembre. Un aggiornamento piccolo ma rilevato da molti utenti un po’ in tutto il mondo.

SEO e webmaster, soprattutto a cavallo dello scorso fine settimana, hanno sollevato dubbi, domande e poche certezze su ciò che vedevano analizzando la Google Search Console e i tanti tool on-line di seo audit.

La notizia di oggi, invece, arriva direttamente da fonti ufficiali con Danny Sullivan, Google’s public @searchliaison di Google il quale su Twitter ha confermato che la scorsa settimana si è verificato un aggiornamento dell’algoritmo.

Sullivan dice: “Our core algorithm is updated all the time. For major updates, we’ll continue to share about those on @searchliaison, as we have been. We haven’t had a major update of that nature, but we did have a smaller one this week.”

Ben sappiamo come l’algoritmo di base sia sempre in costante aggiornamento e come ricordavamo in un articolo di qualche giorno Google nel 2017 ha lanciato 2.453 modifiche.

Sullivan ci ricorda come per gli aggiornamenti più importanti viene e verrà sempre data notizia anche su Twitter dall’account @searchliaison, ma continua dicendo che a settembre “non abbiamo avuto un aggiornamento importante di questa natura, ma ne abbiamo avuto uno più piccolo questa settimana“.

Secondo Sullivan anche se si tratta di un aggiornamento dell’algoritmo “più piccolo” è stato lo stesso abbastanza grande da permettere ai SEO di averlo ripreso tanto che all’interno della comunità e sui vari social network ci sono state moltissime segnalazioni di un “probabile” aggiornamento che ancora una volta ha fatto scuotere le SERP di tutto il mondo.

Questa volta, rispetto all‘aggiornamento dell’algoritmo del 1 agosto, molti SEO e proprietari del sito stanno  vedendo significativi cali di traffico ma pochi picchi positivi.

Qualche novità positiva si ha invece per i siti che sono stati colpiti dall’aggiornamento dell’algoritmo di base di agosto e sembrerebbe che molti di essi siano ora in fase di recupero.

In verità la scorsa settimana John Mueller, Senior Webmaster Trends Analyst di Google, aveva detto che potrebbero volerci diversi mesi prima che Google elabori eventuali nuove modifiche al sito, tanto che ha fornito alcuni consigli per coloro che cercano di riprendersi dalle penalizzazioni avute dall’aggiornamento dell’algoritmo di base di agosto (alcuni consigli li abbiamo pubblicati in questo articolo.)

Sono passati meno di due mesi dall’aggiornamento dell’algoritmo e la notizia di oggi dovrebbe essere rassicurante per coloro che stanno ancora aspettando che le nuove modifiche si riflettano nei risultati di ricerca di Google.

[via searchenginejournal.com]
Post recenti

Commenta questo articolo

Comments
  • Giuseppe
    Rispondi

    E’ questa la causa della variabilità della serp degli ultimi giorni?

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.