Instagram sta per lanciare l'opzione "Storie di Gruppo"

Tempo di lettura: 2 minuti
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
stories di gruppo

Miei cari lettori, sedetevi e leggete con attenzione, perché forse non crederete a ciò che sto per dirvi. Instagram ha appena lanciato la nuova opzione "Storie di Gruppo", che permetterà ad utenti e amici di collaborare alla pubblicazione di una storia.

Come dimostrato dalla foto twittata dal blog Cuteek, la nuova opzione è perfettamente allineata con quella della Chat di gruppo, offrendo così una valida alternativa per intrattenere e interagire con i membri di un gruppo.

In realtà, nonostante Instagram abbia lanciato la funzionalità in questi giorni, lo scorso ottobre l'esperta Jane Manchun Wong aveva giá notato che questa fosse in fase di test.

In ogni caso, è possibile notare che la nuova opzione di Instagram sia molto simile alle "Storie di Gruppo" lanciate da Facebook qualche mese fa. D'altronde, questa funzionalità ha molto senso se si pensa al recente aumento sia dell'utilizzo dei Gruppi sia delle Stories sulla piattaforma. È chiaro, però, che il pubblico di Facebook sia ben più vasto, considerando i grandi numeri di membri che ne compongono i Gruppi.

Ma la nuova funzionalità di Instagram va vista soprattutto in funzione dell'aumento dell'utilizzo della messaggistica privata sulla piattaforma. Proprio lo scorso ottobre, infatti, il social ha lanciato l'App "Threads" per favorire lo scambio di messaggi tra utenti. È chiaro allora che Instagram voglia fornire al pubblico quanti più strumenti possibili, così da poter incrementare l'interesse per l'utilizzo della messaggistica di gruppo e aumentare così il coinvolgimento dei gruppi stessi. D'altronde, questa potrebbe rivelarsi una buona soluzione per la comunicazione aziendale, anche se i gruppi di Instagram sono limitati alla partecipazione di 32 utenti.

In ogni caso, non è ancora chiaro se le "Storie di Gruppo" siano in fase di test per gli utenti di tutto il mondo o meno. Una cosa però è certa: non appena questa funzionalità entrerà in uso, cambierà totalmente l'utilizzo che gli utenti fanno del social.

[ via socialmediatoday.com ]

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

SOLO PER VERI MARKETER

Ricevi i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservate e tanto altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Solo per veri marketer

Ricevi via email i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservare e tanto altro!