In Social Media Marketing

Siamo lieti di annunciare che Adam Mosseri, il nostro attuale Vice Presidente del Prodotto, diventerà il Ceo di Instagram a partire da oggi. Siamo entusiasti di consegnare le redini ad un leader del prodotto con un forte background di progettazione ed un’attenzione verso il mestiere e la semplicità – così come una profonda comprensione dell’importanza della comunità. Questi sono i valori e i principi che sono stati fondamentali per noi su Instagram sin dal giorno in cui abbiamo iniziato, e siamo entusiasti che Adam li porti avanti”.

Con queste parole è stata annunciata la nomina ufficiale di Adam Mosseri a Capo di Instagram, appena una settimana dopo l’annuncio delle dimissioni di Kevin Systrom e Mike Krieger, cofondatori dell’App ora proprietà di Facebook. Che si tratti di una mossa astuta da parte dell’azienda di Zuckerberg e colleghi? O che Facebook stia cercando di affidare Instagram ad uno dei maggiori esperti di algoritmi e comunità?

Adam Mosseri è il nuovo Capo di Instagram

La recente dipartita di Systrom e Krieger dal quartier generale di Instagram sembra non aver scosso troppo Facebook, attuale proprietaria dell’App. Dopo appena una settimana, infatti, la società ha già deciso di affidare il controllo della piattaforma ad Adam Mosseri, già operativo all’interno da circa dieci anni. Anzi, c’è da dire che Mosseri è stato molto abile nel costruirsi una buona reputazione quando ha ricoperto il ruolo di Responsabile degli algoritmi del News Feed di Facebook. E certo non è stato da meno quando, lo scorso maggio, è stato trasferito nel reparto di Instagram.

Insomma, date le competenze professionali, non stupisce affatto che la scelta sia ricaduta proprio su di lui. Più e più volte, lo stesso Mosseri si è dimostrato un profondo conoscitore delle dinamiche della condivisione sui social e degli algoritmi che regolano il funzionamento di Facebook (e non solo). In più di un’occasione, l’esperto ha cercato di rispondere alle domande degli utenti, spiegando loro i segreti celati dietro il News Feed dell’App più nota al mondo. Una scelta perfetta, quindi. Forse volta a riguadagnare la fiducia degli utenti dopo le dimissioni di Kevin Systrom e Mike Grieger.

Ma al di là delle problematiche di gestione interna, cosa comporterà davvero l’arrivo di Mosseri per Instagram? Probabilmente l’introduzione di nuovi interessanti strumenti di monetizzazione, come già Zuckerberg e soci avevano annunciato, e l’aggiornamento di algoritmi finalizzati ad un migliore utilizzo dell’App. È abbastanza chiaro che le ottime competenze di Mosseri in materia aiuteranno Instagram a far crescere ancora il numero dei suoi utenti, al momento poco più di un miliardo.

Ma cosa penseranno Systrom e Grieger di tutti questi cambiamenti?

[ via socialmediatoday.com ]
Post recenti

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.