In Social Media Marketing

Proprio in questi giorni il New York Times ha annunciato che Facebook sta progettando di integrare tutte le funzionalità di messaggistica su Messenger, Instagram e WhatsApp. Questo permetterebbe agli utenti di inviare messaggi attraverso le tre diverse App, utilizzando tutte le funzionalità e gli strumenti disponibili su ognuna.

Instagram, Messenger e WhatsApp: Facebook integra la messaggistica

L’integrazione di Messenger, Instagram e WhatsApp, che sembra essere pianificata per la fine di quest’anno o l’inizio del prossimo, rappresenterà un cambiamento importante per i tre strumenti di messaggistica, che vantano ben 3.8 miliardi di utenti attivi ogni mese. In questo modo, gli utenti potranno usufruire del cosiddetto “cross-posting” delle Stories, al di là della possibilità di condivisione che offre ogni App già di per sé. D’altronde, già ora è possibile inviare la propria storia di Instagram via Messenger, per cui condividerla anche come stato di WhatsApp potrebbe essere una conseguenza legittima.

Come già molti sanno, Facebook sta lentamente inglobando la piattaforma di Instagram, offrendo agli utenti nuovi strumenti che permettono di gestire i due social insieme.

Ampliare queste potenzialità anche a WhatsApp, tenendo conto sopratutto dell’aumento della messaggistica istantanea, potrebbe offrire ai marketer digitali nuove ed interessanti opportunità. In primis, quella di poter entrare in contatto con un pubblico più ampio, in un modo più facile e veloce.

Stando a TechCrunch, Facebook sta cercando addirittura di inserire la crittografia end-to-end anche per i messaggi di Instagram e le conversazioni su Messenger, come impostazione predefinita. In questo modo, gli utenti potranno sentirsi rassicurati circa la privacy delle proprie conversazioni, soprattutto ora che le piattaforme sono tutte connesse tra loro.

La problematica della privacy potrebbe essere il solo ostacolo alla fusione tra le diverse piattaforme. Resterebbe da capire quali sarebbero i benefici di questa unione per Facebook, dato soprattutto che il brand è stato colpito da una serie di scandali legati alla privacy dei dati. Dal canto loro, Instagram e Whatsapp rimangono esclusi da queste problematiche, nonostante Facebook possa comunque riuscire ad accedere ai dati che vi condividono gli utenti.

Certo, la fusione potrebbe aumentare la consapevolezza degli utenti nei confronti della gestione dei propri dati personali. Ma la cosa importante è comunque quali possibilità questa potrebbe aprire ai marketer, anche al di là delle reazioni degli utenti stessi.

P.S. Vuoi davvero imparare il web marketing?

Il web marketing è in continua evoluzione, resta sempre aggiornato! Offriamo video corsi di web marketing in abbonamento, per garantirti tutta la formazione di cui hai bisogno in un unico spazio, senza dover perdere giornate intere alla ricerca di fonti, corsi, novità e senza spendere un patrimonio in formazione. Avrai tutto ciò che ti serve per diventare un vero specialista.

Vuoi provare gratis? Accedi subito a centinaia di lezioni gratuite.

[ via socialmediatoday.com ]
Post recenti

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.