È un dato di fatto: siamo tempestati dalle pubblicità in ogni dove. Siamo saturi. E cosa ben più grave per chi si occupa di marketing, rischiamo di non ricordare o peggio ancora di confondere Brand e pubblicità.

A meno che il Brand non sia unico e riconoscibile per la sua capacità di raccontarsi al mondo. Quindi il mercato è di chi riesce ad essere memorabile.

Ma esistono delle regole standard da poter seguire? Sarei tentata dal rispondere si, in realtà non è così semplice come può sembrare, ma nemmeno impossibile da realizzare.

Conosci te stesso

Se un colosso come Apple continua a vincere sugli altri Brand è perché segue la sua filosofia in tutto quello che fa. Ed è una filosofia che nessun altro porta avanti. In Apple pensano in modo diverso dai loro competitor: è questo il loro punto di forza.

E mantengono questa filosofia anche nel loro modo di fare marketing: indimenticabile.

Apple | The Song

Apple ha sempre creato campagne di marketing raccontando come i suoi prodotti siano di uso quotidiano e come possano aiutarci a rendere più emozionanti le nostre vite. E lo ha fatto in modo interessante, trasformando i suoi prodotti in un qualcosa di quasi “necessario” per tutti noi.

E ora dimmi: tu sei necessario perché e per chi?

Comincia da queste domande per capire quale tipo di storytelling potrebbe fare al caso tuo.

Mettici la faccia

La tua e quella del tuo team: la faccia di chi rende possibile il miracolo del tuo business ogni sacrosanto giorno dell’anno!

Aggiungi personalità e carattere alla tua storia, raccontandola con realismo e autenticità. Distinguiti dagli altri.

Mostra la tua evoluzione

Il blog e i social media sono canali di comunicazione in tempo reale con la tua community. Sono ottimi canali da cui raccontare i tuoi cambiamenti, le tue evoluzioni, i nuovi progetti, i nuovi prodotti o servizi.

Per ogni Brand è fisiologico cambiare, modellare e modulare il proprio approccio al mercato. E i primi a doverlo sapere e a doverne trarre beneficio sono proprio i tuoi fedeli seguaci.

E proprio sui social, Ikea ha trovato terreno fertile per l’evoluzione della sua teoria della sostenibilità a 360°. La community online si è dimostrata attenta e interessata anche al tema del riciclo, che Ikea non ha mancato di trattare nel suo stile con creatività e fantasia. Per la felicità di grandi e piccini.

Ikea, il riciclo e la creatività

Dai voce alla tua community

La tua storia non esisterebbe senza il tuo team e soprattutto senza la tua community: non saresti un Brand.

E ogni commento scritto, ogni singola condivisione, ogni prospettiva diversa, ogni suggerimento, ogni richiesta di aiuto diventa un nuovo tassello della tua storia professionale.

Quindi non perdere l’occasione di dare alle persone la possibilità di condividere i tuoi contenuti… e di solito condividiamo ciò che “sentiamo nostro”, che ci appartiene, che ci rispecchia. Ed è proprio la tua community la prima fonte di creatività per le varie forme di storytelling che deciderai di usare: ascolta la community.

 

Diciamo che queste sono le regole d’oro che non possono mancare nella tua strategia. Non è più tempo di limitare le pubblicazioni a comunicati stampa, né a brochure e flyer digitalizzati.

Le persone comprano dalle persone. Le persone cercano e si affidano a chi li ascolta e riesce a risolvere i loro problemi.

Tieni a mente questi principi cardine e vedrai che il tuo Brand diventerà memorabile in men che non si dica!

Recommended Posts

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.