In Social Media Marketing

C’è voluto quasi un anno dall’annuncio ufficiale, ma da oggi Facebook Messenger ha una funzione in più chiamata Unsend.

In verità già a novembre, Facebook aveva lanciato l’opzione per i soli utenti di Messenger Polonia, Bolivia, Colombia e Lituania, e ora, dopo i primi feedback e test, sta iniziando ad implementarlo in tutto il resto del mondo.

L’annuncio ufficiale di Facebook è breve e puntuale (per certi toni sembra essere stato quasi obbligato a fare un atto dovuto) tanto che viene detto in modo semplice che la funzione è ora disponibile.

Tanto semplice come la funzione stessa, come ha spiegato Facebook:

“Semplicemente clicca sul messaggio che vuoi rimuovere e seleziona l’opzione Rimuovi per tutti. Il messaggio rimosso verrà sostituito da un testo che avviserà gli altri membri della chat che un messaggio è stato cancellato. Un messaggio può essere rimosso entro 10 minuti dalla pubblicazione”

Come si vede dalla schermata qui sotto basta semplicemente toccare il messaggio che si desidera rimuovere e selezionare l’opzione “Rimuovi per tutti”.

Dopo di che il messaggio cancellato verrà sostituito da un testo che avvisa tutti i partecipanti alla conversazione dell’avvenuta rimozione.

Attenzione però a non essere troppo indecisi prima di cliccare sul pulsante “remove” perché, proprio come dice Facebook, “avrai fino a 10 minuti per rimuovere un messaggio dopo che è stato inviato”.

Come dicevamo ad inizio articolo Facebook aveva annunciato per la prima volta che avrebbe inserito tale opzione già lo scorso aprile, dopo che i dirigenti dell’azienda vennero colti di sorpresa quando alcuni giornalisti tecnici fecero notare come alcuni dei messaggi ricevuti erano misteriosamente scomparsi dalla loro Messenger inbox.

Colti in flagrante i piani alti di Facebook hanno fatto buon viso a cattivo gioco annunciando che, presto, tutti gli utenti sarebbero stati in grado di cancellare i loro messaggi.

Poi il resto già lo conoscete e il “presto” si è trasformato in sette lunghi mesi, il che, come dice Andrew Hutchinson (Content and Social Media Manager su Social Media Today), a detta degli scettici, “dimostra che tutto ciò non era ancora veramente in funzione e che Facebook si è limitato a fare l’annuncio e poi ha dovuto recuperare il ritardo”.

Nota a margine sui dieci minuti: fermo restando che o in un caso o nell’altro la funzione di cancellazione è un modo in più per aiutare a gestire le interazioni con Messenger, e senza dubbio ci saranno momenti in cui tornerà utile, per inciso, i 10 minuti sono lo stesso identico lasso di tempo su cui il CEO di Twitter Jack Dorsey sta lavorando per una potenziale opzione di editing per i tweet.

Chissà se questo “modello temporale” diventerà un nuovo processo abituale nelle comunicazioni social. Come sempre sarà nostro compito segnalare tutte le novità in merito.

[via socialmediatoday.com]
Post recenti

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.