Sai cosa è Facebook Live, vero? Per molti esperti di social media marketing è il futuro del web, per i blogger è un modo per costruire la propria community e comunicare contenuti attraverso prospettiva nuova, per i giornalisti è la rivoluzione della diretta che non ha bisogno di telecamere e satelliti. Detto in altre parole, Facebook Live è la rimediazione della vecchia diretta televisiva.

Mark Zuckerberg ha capito la potenzialità del video, ha registrato la sinergia tra contenuti multimediali e mobile, e ha proposto al mondo dei social network la sua versione di streaming. La sua idea di TV digitale che nasce dal basso. Oggi basta aggiornare l’app Facebook per trasformare il tuo telefonino in una finestra sul tuo mondo.

Ma non c’era già la possibilità di registrare e pubblicare video? È diverso, molto diverso. La diretta di Facebook Live coinvolge il concetto di immediatezza, del qui e ora. Quello che vedi sta succedendo in questo momento, l’autore ti permette di toccare con mano (da un punto di vista metaforico) l’oggetto della sua attenzione. La diretta Facebook sta entrando nella nostra vita quotidiana, anche negli strumenti del web marketing.

Un esempio su tutti? L’uso dei Facebook Live nella landing page, la pagina più importante per la tua attività online. La logica inbound marketing ha bisogno di queste risorse per trasformare il lettore in potenziale cliente, e per ottenere questo risultato ci sono le landing page. La struttura di queste risorse è delicata, da studiare con cura, e magari da arricchire con un Facebook Live. Ecco qualche indicazione in più.

Facebook Live e landing page: perché funziona?

Perché intorno ai Facebook Live c’è fermento, almeno in linea teorica. Puoi sfruttare questo contenuto per attirare l’attenzione della tua community e chiamare a raccolta il pubblico intorno a un tema.

E magari al link della landing page. Le relazioni sono diverse e le trovi in questa guida ufficiale di Facebook Live: puoi anticipare la pubblicazione della diretta con qualche post sulla bacheca, puoi chiedere ai follower di iscriversi ai tuoi aggiornamenti, puoi rispondere ai commenti e dare un feedback immediato a chi lascia domande.

Insomma, la base di questo rapporto è legato alle persone interessate al contenuto della landing page. Ma non tutto si limita a spingere e condividere la risorsa: Facebook Live può diventare un video da inserire nella pagina. Il content marketing si evolve giorno dopo giorno e deve considerare nuove forme di comunicazione. E di interazione tra vecchi e nuovi canali. Allora, come usare sul serio Facebook Live?

La strumentazione per registrare un video

Un telefonino con Facebook e puoi iniziare. Ma se cerchi una strumentazione migliore, qualcosa per migliorare la qualità del risultato, puoi acquistare un microfono a clip e un cavalletto per lo smartphone. O un braccio per i selfie. Però ora c’è qualcosa che può fare la differenza: la videocamera Mevo, specifica per il live streaming. Guarda cosa puoi fare… Se il lavoro con Facebook Live è centrale per te puoi mettere in preventivo l’acquisto.

Dimostrazione in diretta

Con Facebook Live puoi organizzare una dimostrazione in diretta di un prodotto o di un servizio. Puoi dare al cliente una prova tangibile del tuo mondo, della tua professionalità, e puoi sfruttare questo contenuto nelle pagine in cui le persone dovranno prendere una decisione vitale per la tua attività: comprare o lasciare un contatto email per chiedere maggiori informazioni.

I vantaggi di questa iniziativa? Alimenti traffico intorno alla landing page dato che nell’organizzazione e promozione del live puoi spingere la pagina, ma c’è un elemento decisivo per generare nuovi lead: con il video live crei delle testimonianze, i famosi testimonial. Nella diretta puoi coinvolgere clienti, persone che hanno scelto il tuo prodotto o servizio, dipendenti e fornitori.

Insomma, sei tu il regista e la persona che conosce le possibili combinazioni. Quello che devi mostrare nel video è semplice: una dimostrazione concreta del tuo lavoro. Una voce da usare come leva per convincere le persone a scegliere il tuo nome.

Testimonial d’eccellenza

Nel passaggio precedente ho citato i testimonial, snodo decisivo per la riuscita di una landing page. Le persone si fidano delle opinioni lasciate dai propri simili, e questo rapporto si amplifica quando ci sono degli elementi che rappresentano un punto di riferimento in un determinato settore. Quindi l’idea: intervistare un influencer che usa il tuo prodotto o servizio e usare il video come testimonianza per spingere gli utenti verso un’azione.

Mostra cosa sai fare

Questo è il punto di partenza per sfruttare Facebook Live. Spesso usi i video per riassumere informazioni specifiche in massimo due o tre minuti ma puoi fare di più. Qual è una delle leve persuasive più importanti per un potenziale cliente? Guardarti all’opera, capire cosa fai e come ti muovi nel tuo universo professionale.

Pensa ai possibili risvolti di questa soluzione. Dai appuntamento al pubblico per seguire la diretta e crei un embedded del codice da inserire sulla landing page. Poi condividi il link e pubblicizzi il contenuto, faccio un esempio concreto per rendere tutto più chiaro: “Qui trovi il video-tutorial che spiega come creare un buon piano editoriale”, il link posta sulla pagina dove c’è il video della diretta. Ma anche una call to action per chiedere maggiori informazioni. O per scaricare un modello, un calendario editoriale, un ebook.

facebook live

La domanda è chiara: perché rinunciare al video confezionato e scegliere Facebook live? Per creare sinergia tra l’evento e la pagina, per mostrare la tua competenza in un momento ben preciso. Certo, per presentare un prodotto o servizio hai bisogno di un video rapido e non di un tutorial, ma per spingere l’utente a compiere un’azione specifica puoi tentare la carta Facebook Live.

Da leggere: usa i video nella tua strategia Facebook

Live dell’evento

Stesso discorso, puoi attirare persone interessate a un prodotto o un servizio nel momento in cui viene presentato. Non sto parlando per forza di grandi eventi come quelli che si fanno in occasione delle auto delle case internazionali. Anche la presentazione di un libro può diventare una buona occasione per sfruttare Facebook Live nelle landing page. Soprattutto se la presentazione va oltre le solite discussioni e si trasforma in un piccolo evento.

Landing page e Facebook Live: la tua opinione

Aspetta, prima lascio la mia. Questo binomio può riservare delle sorprese, la funzione messa in campo da Facebook Live non ha ancora una letteratura ampia in relazione alle landing page. In questi casi, però, hai una sola strada da seguire: quella dei test. Se credi di avere a disposizione un buon contenuto video puoi decidere di sfruttarlo sulle pagine di atterraggio. Giusto? Sbagliato? Solo i numeri possono dare una risposta. Allora, sei pronto? Vuoi provare?

Recommended Posts

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.