In SEO

Google sta testando una nuova funzionalità che a breve sarà visibile in tutte le Google My Business (GMB) per comunicare quando una nuova attività aprirà le sue porte per la prima volta.

Effettivamente questa funzione mancava e finalmente nella scheda GMB sarà ben visibile nel local knowledge panel. Un piccolo vulnus colmato che fino ad oggi prevedeva quasi sempre una sorta di “obbligo” che passava prima dall’apertura al pubblico della sede fisica e poi solo successivamente alla compilazione più dettagliata possibile della scheda stessa.

Già avevamo visto la possibilità di inserire la data di fondazione, andando a ritroso nel tempo per le attività già esistenti alle quali mesi fa è stata data la possibilità di inserire l’anno di inizio attività e una descrizione in forma di “breve storia” dove è possibile spiegare in modo più dettagliato cosa l’attività fa in concreto, la filosofia aziendale e soprattutto raccontare come negli anni il proprio lavoro è cresciuto e/o cambiato.

Da oggi, come ci ha confermato Damian Rollison di Brandify direttamente dal suo blog, il test di Google è ufficialmente iniziato tanto che Rollison ha condiviso anche una schermata di esempio dove si può vedere come il più potente motore di ricerca al mondo ha aggiunto una riga che recita “Opens Wed Sep 12” colarata di arancione nel pannello della local business di una attività che inaugurerà a breve la nuova sede nella data specifica indicata.

Damian ha inoltre scritto: “It’s simple enough to supply Google with opening dates for new locations. This can be done by making use of the “open date” field — but for now you can only enter future dates manually in the GMB dashboard. Just how far in the future you can list a new location is still to be determined. And because this is a limited pilot, there’s no guarantee yet that your brand’s listings will qualify for advance publication.” facendoci capire quanto sia semplice fornire a Google le date di apertura per i nuovi negozi.

Il procedimento da seguire è alla portata di tutti, infatti basterà compilare il campo “data apertura” andando ad inserire manualmente nella dashboard di GMB solo le date della futura inaugurazione.

In un futuro non troppo lontano si potrà indicare anche una location non ancora nelle mappe, ricordandosi sempre che ad oggi, essendo un progetto pilota, non c’è ancora alcuna garanzia che l’annuncio dell’apertura del vostro nuovo marchio possa essere visibile nella pubblicazione anticipata.

[via searchengineland.com

Post recenti

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.