| Pubblicato
20 Aprile 2020

Hashtag

Jacopo Matteuzzi

Un hashtag è un'etichetta per parole o frasi, tipica dei social network. Aiuta altri interessati a un argomento a trovare rapidamente contenuti su quello stesso argomento.

Si crea anteponendo il simbolo "#" ad una parola o frase. Nel secondo caso, è necessario scrivere la frase senza spazi.

Gli hashtag hanno raggiunto la fama su Twitter. Ma ora è possibile utilizzare gli hashtag su altre piattaforme social, come Instagram, Facebook, Pinterest, TikTok e Linkedin.

Chiunque condivida contenuti su un argomento rilevante può aggiungere l'etichetta hashtag al proprio messaggio. Altri che cercano quell'argomento, possono cercare quell'etichetta per trovare altri messaggi su quella stessa piattaforma di social media.

Ad esempio, durante i terribili bombardamenti della maratona di Boston nella primavera del 2013, sono stati utilizzati diversi hashtag.

Si sono rivelati preziosi per fornire e seguire le notizie aggiornate sugli attentati.

Grazie agli hashtag, diverse grandi notizie degli ultimi anni sono state amplificate e completate con reportage di cittadini, video amatoriali e fotografie.

Gli hashtag, tuttavia, non si limitano alle grandi notizie. Anche le aziende oggi hanno scoperto modi utili per usare gli hashtag.

La maggior parte delle conferenze e degli eventi aziendali di questi giorni hanno un hashtag dedicato all'evento.

Un modo semplice per scoprire chi altro c'è e connettersi con loro di persona è quello di controllare lo stream di Twitter per l'hashtag. Vedere chi twitta, e poi inviare un messaggio diretto a quella persona, per stabilire un orario per connettersi.

Si possono anche trovare preziosi contenuti commerciali attraverso gli hashtag di Instagram o Twitter, controllando gli hashtag per argomenti generali come #Marketing o #SocialMediaMarketing.

Si possono anche utilizzare questi stessi hashtag quando si condividono i contenuti per massimizzare chi può vederli.

Jacopo Matteuzzi

Chairman of the Board @ Studio Samo